Il Portfolio

1
lug

A Click Forward. Istantanee, performance e dialoghi su città e cultura

3f257-mercato_coperto

 

Localizzazione / Place | Mercato Coperto, Ferrara, Via del Mercato 8

Data / Date | 05 / 07 ottobre 2012

Info | A Click Forward. Istantanee, performance e dialoghi su città e cultura. Per tre giorni lo spazio del Mercato Coperto di Ferrara si è trasformato per accogliere performance e dialoghi su città, cultura e Cultural Heritage. Come per Piazzetta Sant’Anna (Temporary Space for Contemporary Creativity) la sfida è stata quella di mettere in contatto un luogo urbano, dedicato ad una funzione specifica, con una serie di visioni di città (fotografia Hipstamatic, performance, problematiche ambientali, incontri su tematiche culturali). Per tre giorni durante il Festival di Internazionale, il Mercato, che sta esaurendo la sua funzione originaria di luogo di vendita di generi alimentari, ha trovato una nuova vocazione, all’insegna di una logica “situazionista”, definita da Philippe Daverio, ospite principale della tre giorni, come unica possibilità per riattivare dei “cadaveri urbani”.

For three days the space of the Covered Market in Ferrara has been transformed to host performances and dialogues on culture and city. Such as Piazzetta Sant’Anna (Temporary Space for Contemporary Creativity) the challenge was to bring together an urban place, underused and dedicated to a specific function, with a series of possible new cultural and creative functions for a new visions of the city.

 

Link |  Scheda progetto / Project card

 

Video di presentazione del progetto / Presentation of the project

Il Mercato ri-scoperto

La città della Cultura

 

Video dell’intervento di Philippe Daverio / Lecture of Philippe Daverio

Daverio#1

Daverio#2

Daverio#3

Daverio#4

Daverio#5

 

Le foto del progetto / Photos

1
lug

Piazzetta Sant’Anna / A temporary space for contemporary creativity

2

Piazzetta Sant’Anna / A temporary space for contemporary creativity. Una serie di interviste, presentazioni di imprese, pièces teatrali, danza urbana si sono susseguite per riflettere e discutere su cosa voglia dire investire in cultura e in creatività, del perché farlo, di come farlo e di come trasformare una visione in realtà. Ad intervenire e ad essere intervistati, sono state personalità della città e della cultura italiana. Lo spazio della piazza è ritornato ad essere per una sera un “HUB urbano”, luogo in cui facilitare il confronto, scambiare informazioni e sensibilizzare verso le nuove possibili forme di economia collegate alla creatività e alla produzione culturale.

Piazzetta Sant’Anna returns for one night to be a “Urban HUB” a place where ease of comparison, exchange information, raise awareness to the possible new forms of economy related to creativity and cultural production.

 

Imprese partecipanti

MLB Home Gallery, Tryeco2.0, GMaps, Artebambini, Belcomposto, El Gallo Rojo, Kuva, Linea B/N, Videobiografie, Nuova Terraviva

 

Performer

Germano Bonaveri, Roberto Manuzzi, Antonello D’Urso, Elisa Dal Corso, Elisa Mucchi, Alfonso Santimone, Zeno de Rossi, Stefano Marcolini, Marco Sgarbi, Giulio Costa

 

Interventi

Diego Farina, Massimo Maisto, Gianni Fantoni, Roberta Pazi, Andrea Vico, Alessandro Somma, Fabio Venneri, Fabio Mangolini, Andrea Amaducci, Chiara Toschi Cavaliere, Gianfranco Franz

Imprese partecipanti
Performer
Interventi

Video di presentazione del progetto / Presentation of the project

A temporary space for contemporary creativity

 

Link | Programma / ProgramScheda progetto / Project card

 

La riunione operativa 

 

L’allestimento

 

La serata

 

1
lug

TQI | 4 maggio 2012

DSC00173

In un pomeriggio di maggio il “salotto buono” di Villa Bighi a Copparo (Ferrara) si è trasformato in un laboratorio di pensiero.
L’obiettivo è stato quello di far discutere i rappresentati del mondo delle istituzioni, del credito, dell’imprenditoria, dell’università e dell’associazionismo rispetto a possibili idee e visioni per la Ferrara contemporanea e del futuro, nella convinzione che la cultura, la ricerca, la creatività e l’istruzione sono da sempre aspetti strategici per lo sviluppo di un territorio e della sua comunità.
Come sostiene il dibattito contemporaneo “…La cultura e la ricerca innescano l’innovazione, e dunque creano occupazione, producono progresso e sviluppo…”.

A table with the institutions, companies, associations and representatives of the territory to stimulate the discussion on culture and creativity as a possible tools for the future development of the cities.

 

La cultura, in ogni sua forma del quotidiano, deve tornare al centro delle azioni di governo per le città.
La Tavola Quadrata si è conclusa con la proposta di intraprendere un percorso condiviso, definito da azioni di diverso tipo, per costruire un patto fra istituzioni, attori privati e cittadini, con l’obiettivo di promuovere una nuova “cultura” di impresa collegata alle politiche culturali e alla creatività.

Invitati

Chiara Bertelli (Portavoce di Generazioni Legacoop Emilia-Romagna), Dalia Bighinati (Responsabile redazione Telestense), Paolo Boldrini (Direttore Quotidiano la Nuova Ferrara), Paolo Bruschi (Presidente SEGEST), Carla Di Francesco (Mibac), Fabio Donato (Facoltà di Economia, Direttore MUSEC), Paolo Govoni (Presidente CNA Emilia Romagna), Massimo Maisto (Assessore Cultura Comune Ferrara), Roberto Roversi (Responsabile Cultura Arci Ferrara), Claudio Alessandri (Portavoce Rettore UNIFE), Maria Luisa Pacelli (Direttrice Gallerie Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara), Manuela Paltrinieri (Capo di Gabinetto della Presidente della Provincia di Ferrara), Quirino Principe (critico musicale, traduttore e saggista, inviato per il Sole 24 Ore), Guido Reggio (Segretario Fondazione CARIFE), Carlo Alberto Roncarati (Presidente Camera Commercio Ferrara), Nicola Zanardi (Presidente Ente Fiera), Chiara Toschi Cavaliere (ITALIA NOSTRA sezione Ferrara), Nicola Rossi (Sindaco di Copparo).

Moderatori

Maurizio Bonizzi (Centro Studi Dante Bighi), Diego Farina (Centro Studi Dante Bighi, Presidente Fondazione Architetti di Ferrara), Sergio Fortini (Canapè cantieri aperti), Gianfranco Franz (Dipartimento di Economia e Management, responsabile progetto Smart City / Città Creativa).

Invitati
Moderatori